LogoViaggIndaco
 

Distretto Kottayam

 

 

   

Creato :1 Luglio 1949
Capitale : Kottayam
Area : 2203 Km q.
Densità : 885/Kmq
Alfabetizzazione :95,82%

All’inizio del IX sec., Kottayam faceva parte del Vempolinad che apparteneva al regno Kulasekhara. Il Lago Vembanad trae l’origine del suo nome proprio in questo periodo.
Il Vempolinad fu poi diviso intorno al 1100 d.C. in due regni, il Thekkumur e il Vadakkumur e poi, tra il 1749 e il 1754 entrambi furono annessi nel Travancore da Marthanda Varma.
Kottayam fu terra di resistenza contro le varie invasioni che subiva il regno di Travancore e forse fu proprio la sofferenza vissuta a fornire l’ispirazione ad una quantità di poeti e sostenitori di movimenti che poi hanno visto la sconfitta di gravi ingiustizie sociali. Fu proprio qui che il Vaikom Satyagraha (1924-25), condotto da sostenitori come il Mahatma Gandhi, C. Rajopalachari, Acharya Vinosa Bhave, ect. per l’abolizione dell’intoccabilità, ebbe inizio a Vaikom nel Tempio di Shiva.
Kottayam è la terra della letteratura e dei laghi. Immersa in un contesto naturale straordinario questa terra possiede templi e chiese storicamente ed artisticamente molto importanti. Le tipografie presenti in questo luogo sono famose in tutta l’India. E’ qui che vengono stampati, libri, giornali e riviste vendute poi in tutto il Kerala e altrove.
In alcuni templi molto antichi viene insegnata l’arte marziale Kalarypayattu e l’arte musicale per la musica religiosa suonata durante le celebrazioni dei riti, lo Kshetra kali peetom.

La capitale
Altitudine : 35m slm
Prefisso telefonico :  +91-481
Comunicazioni :
Aeroporto Trivandrum 160 Km
Aeroporto Cochin 75 Km
Stazione ferroviaria ben collegata con le altre città
Strade e autostrade ben collegate con le altre città
Collegamenti fluviali con Alleppey

Thirunakkara Mahadevar temple
Nel cuore di Kottayam è un tempio con una storia di  500 anni costruito da Thekkumkoor Maharaja.

Tour nel distretto di Kottayam

Tempio di Shiva – Vaikom Mahadeva Temple

Il Tempio si trova a Vaikom, 40 Km da Kottayam ed è uno dei più antichi e famosi templi di Shiva in Kerala. Il festival più importante si svolge per 12 giorni di luna nera nel mese malayalam Vriscikam (15 Novembre-15 Dicembre circa) celebrando l’Ashtami durante l’ultimo giorno.
Durante la notte di Ashtami le divinità dei templi vicini vengono portati in processione fino a questo tempio.
Mahatma Ghandi tenne il “Vaikom Sathyagraha” per gli Harijans(intoccabili) perché venisse loro concesso di entrar nel tempio. Qui Shiva è chiamato anche “Annadana Prabhu” perché ogni giorno viene offerto cibo ai poveri.

Kumarakom

Si potrebbe chiamare anche “Paradiso sulla terra” tanto è incredibile la bellezza di questo luogo in qualsiasi stagione dell’anno. Kumarakom è un gruppo di isole nel Lago Vembanad. La presenza di tanta acqua favorisce la crescita di moltissime varietà di piante ed in particolar modo mangrovie e palme da cocco. Il lago Vembanad ospita varie specie marine tra cui alcune particolari di questo habitat come il Karimeen (pron. Karimin), il Chemeen (pron. Cimin- gamberi) e il Konju (pron. Congiu-gamberoni) conosciuti anche come Tiger prawns. Durante i Tour nelle backwaters, come qui sono chiamate le lagune, i pasti vengono serviti a bordo ed è possibile acquistare pesce appena pescato che verrà cucinato dal cuoco dell’houseboat.

Il Bird Sanctuary (Parco ornitologico) può essere visitato per mezzo delle canoe dei pescatori locali che attendono all’entrata del parco. Il tour in canoa dura in media due ore ed è bene intraprenderlo al mattino presto o nel tardo pomeriggio per evitare il sole delle ore centrali del giorno.  Il medesimo tour può essere fatto anche con l’houseboat ma il prezzo sarà maggiore. La barca veloce a motore, oltre a costare anche di più dell’houseboat, disturba la fauna presente nel parco e mi sembra un’ottima ragione per evitarla.

 

Copyright 2013 ViaggIndaco